venerdì 29 agosto 2014


Le congiunzioni sono parti invariabili del discorso che servono a collegare in modo logico due parole, gruppi di parole o intere frasi. Si distinguono in subordinanti e coordinanti.

Le congiunzioni subordinanti collegano due frasi creando un rapporto di dipendenza tra una frase che prende il nome di reggente e una che prende il nome di dipendente o subordinata. Esse si dividono in:




dichiarative: che, come…
causali: dal momento che, perché…
finali: che, perché, affinché…
modali: come, se, quasi, comunque…
consecutive: tanto che…
concessive: sebbene, nonostante…
comparative: tanto…quanto, così…come…
condizionali: se, ove, qualora…
avversative: mentre, quando, laddove…
interrogative: se, quando, come…
limitative: tranne che, forse…
esclusive: senza, senza che…



Le congiunzioni coordinanti stabiliscono rapporti di parità tra parole o frasi. Esse si dividono in: copulative: e, anche, pure, oltre…
disgiuntive: o, oppure, altrimenti…
avversative: o, tuttavia, bensì…
conclusive: quindi, perciò, dunque…
dichiarative: infatti, ossia, cioè…
correlative: e…e, sia…sia, ne…ne, così…come, tanto…quanto.
Categories:

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Impariamo italiano!